skip to main | skip to sidebar
80 commenti

Fine del mondo, che noia

L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Che noia. Anzi, no, la dico come va detta: che palle. Non vedo l'ora che arrivi il 22 dicembre, così tutto questo affanno per la fine del mondo, in buona parte gonfiato dai media e da chi ha paccottiglia da vendere, verrà accantonato. Almeno fino alla prossima volta.

Raiuno ha dedicato alla faccenda un servizio di Unomattina, nel quale è successa una cosa straordinaria: Massimo Polidoro (CICAP) e Roberto Giacobbo si sono trovati nella stessa inquadratura eppure l'universo non è imploso. Se nemmeno la collisione di queste due figure così antipodali causa sconquassi, siamo tranquilli.

Per uno di questi due il sottopancia è azzeccato. Indovinate quale.

Giacobbo adesso fa il santarellino e tranquillizza, ma non dimentichiamoci che gran parte della psicosi sulla fine del mondo in Italia è colpa sua, tramite Voyager e il suo libro 2012: la fine del mondo?, promosso dalla Rai. Puntate su puntate a terrorizzare la gente insinuando che il mondo sarebbe finito, per poi fare dietrofront.

Invece il Quotidiano della Radiotelevisione svizzera ha fatto il conto delle fini del mondo annunciate e fallite, e soprattutto i conti in tasca a chi guadagna e specula su queste angosce inventate, in questo servizio nel quale faccio un cameo e spicca lo scetticismo dei ticinesi per tutta questa manfrina attribuita falsamente ai Maya.

La NASA manifesta la propria esasperazione dimostrando di essere così sicura che il mondo non finirà il 21 dicembre prossimo da pubblicare in anticipo un video intitolato “Perché il mondo ieri non è finito”.



Caso mai vi servisse per chiarire le idee a chi se le è fatte confondere dai vari cialtroni mediatici, segnalo anche questo pratico riassunto della situazione pubblicato dal SETI Institute e firmato da David Morrison (NASA). Altre info e risorse per educatori sono presso Astronomy Education Review e Nasa.gov.

In sintesi:
  • Il calendario Maya non finisce quest'anno. Molto più semplicemente, uno dei suoi cicli, lungo 394 anni, si conclude e ricomincia.
  • I Maya non hanno mai previsto la fine del mondo o altri disastri per il 2012. Queste profezie sono state fabbricate in Occidente negli anni Settanta e poi attribuite ai Maya.
  • Non c'è nessun pianeta in rotta di collisione con la Terra. Se ci fosse, ormai sarebbe visibile a occhio nudo.
  • Non c'è nessun allineamento dei pianeti a dicembre del 2012.
  • L'allineamento della Terra e del Sole con il centro della nostra galassia è reale, ma avviene ogni anno e questi allineamenti non hanno alcun effetto sulla Terra e sono comunque molto approssimativi.
  • Non c'è nessuna anomalia a proposito dei poli magnetici terrestri. La polarità magnetica cambia grosso modo ogni milione di anni, ma adesso non sta cambiando e probabilmente il cambiamento è lentissimo e richiede migliaia di anni. 
  • Non ci sarà alcun cambiamento della rotazione della Terra. Uno spostamento improvviso dell'asse terrestre non è possibile e non è mai accaduto. Qualunque cambiamento della rotazione terrestre sarebbe percepibile a tutti immediatamente, perché i GPS andrebbero in tilt.
  • Non c'è stato alcun aumento di terremoti o eruzioni: semplicemente se ne parla di più. Il clima si è fatto più estremo, ma questo è dovuto al riscaldamento globale e non alle presunte profezie.
  • Il Sole non sta subendo anomalie: il picco della sua attività è previsto per il 2013, non per il 2012, e comunque sarà più basso della media. Le sue eruzioni possono danneggiare i satelliti artificiali ma non causano danni gravi sulla superficie terrestre.
E se per caso non vi fidate della scienza, c'è sempre il parere di uno che di scemenze fanta-archeologiche se ne intende parecchio: Erich von Däniken, che sentenzia che sono “tutte sciocchezze”. Meno male che c'è lui a dirlo.

Gli unici veri danni sono quelli causati dai catastrofisti e dai giornalisti irresponsabili che ne hanno amplificato i deliri, spaventando soprattutto i bambini e non pochi adulti, spingendo al suicidio e lasciando spazio a queste panzane invece di prendere il toro per le corna e avere il coraggio di dire le cose come stanno: la fine del mondo del 2012 è una stronzata e chi la diffonde è un imbecille o uno che vuole guadagnare sulle paure altrui. Non fatevi fregare.
Invia un commento
I commenti non appaiono subito, devono essere tutti approvati da un moderatore. Lo so, è scomodo, ma è necessario per tenere lontani scocciatori, spammer, troll e stupidi.
Siate civili e verrete pubblicati, qualunque sia la vostra opinione: gli incivili di qualsiasi orientamento non verranno pubblicati, se non per mostrare il loro squallore.
Inviando un commento date il vostro consenso alla sua pubblicazione, qui o altrove.
Maggiori informazioni riguardanti regole e utilizzo dei commenti sono reperibili nella sezione apposita.
NOTA BENE: l'area sottostante per l'invio dei commenti non è contenuta in questa pagina ma è un iframe, cioè una finestra su una pagina di Blogger esterna a questo sito. Ciò significa che per poterla visualizzare senza problemi dovete assicurarvi che il vostro browser (tramite l'azione di qualche estensione, tipo quelle che eliminano le pubblicità) e/o altri programmi di protezione (antimalware, tipo Kaspersky) non la blocchino per qualche motivo e inoltre che sia permesso accettare i cookie da terze parti.
Commenti
Commenti (80)
Se la rotazione della Terra cambia impazziscono i GPS...

...hai creato un nuovo mostro: quelli che con un GPS con le mappe di 'n' anni fa si lamentano che non trovano le strade nuove... e' la fine del mondo!!! :-P
Roberto.
intanto i vari astrofili ne hanno piene le tasche di sentire le storie di gente spaventata e di perdere due ore (nel mio caso due e mezzo) a spiegare alla gente perchè non accadrà nulla il 21 dicembre... e si sentono pure dare dei matti dai più fanatici!!!
Gli unici veri danni sono quelli causati dai catastrofisti e dai giornalisti irresponsabili

In grassetto.

Continuo a chiedermi perché questa gente non venga cacciata con ignominia.
Almeno dal cosiddetto "servizio pubblico" che mi tocca di pagare ogni anno senza usufruirne mai.
Ciao, hai provato a scrivere "Calendario Maya" su google immagini? Il principale risultato è un immagine piuttosto inquietante che mostra una stele rotonda con al centro un demone che divora il sole. Solo che, ho saputo di recente, quelle immagini non sono maya, sono azteche, e risalgono ad almeno uno o due secoli dopo l'estinzione della civiltà maya... ulteriore esempio dell'ignoranza dilagante...
L'Italia è un paese di ignoranti. Lo dimostra il fatto che la televisione nazionale lasci uno spazio specifico all'OROSCOPO. Svegliatevi, il medioevo è finito da un pezzo.
La vera fine del mondo
http://malvinodue.blogspot.it/2012/12/la-fine-del-mondo.html
"Il calendario Maya non finisce quest'anno. Molto più semplicemente, uno dei suoi cicli, lungo 394 anni, si conclude e ricomincia." Sei proprio sicuro che duri solo 394 anni? ;)
Ricordo che i GPS possono sbalinare anche per altri motivi, e considerando la loro diffusione é certo che svariati GPS sbalinano ogni giorno. Quindi il proprio GPS che sbalina non é un gran segno di catastrofe, anche se rimane vero che una catastrofe potrebbe farlo sbalinare.
Condivido che sia improbabile che secoli fa i Maya potessero prevedere catastrofi planetarie con la precisione del giorno. E però altrettanto vero che di modi in cui l'umanità possa finire in pochissimo tempo ce ne sono un sacco. In tal senso consiglio la lettura di "una breve storia di tutto"
Non vedo l'ora del 22 così la piantano un po'tutti di sparare scemenze.Veramente,sto sclerando.
Ipotizzando che chi crede alla fine del mondo prevista per il 21 dicembre abbia ragione, gli darei un suggerimento.

Qualche giorno prima fai una donazione di tutti i tuoi averi al Banco Alimentare, tanto a te i soldi non serviranno più, visto che saremo tutti morti, ma in compenso permetterai di vivere una bella giornata a chi ha sempre vissuto male, godendosi la giornata e mangiando fino a saziarsi.

E tu te ne andrai con Stile... ;-)

Pensando a tutti quelli che si sono riempiti il c/c vendendo libri sulla Fine del Mondo e realizzando trasmissioni televisive così catastrofiche da far rizzare i capelli al più scettico, mi chiedo perchè non abbiano lavorato gratis, dato che dal 22 dicembre in poi non se ne faranno niente dei diritti d'autore...
Io ogni volta che incontro qualche catastrofisti del 21/12 veramente convinto (i convinti si riconoscono dal fatto che si incazzano se li contraddici e ti insultano sputacchiando) gli chiedo di firmarmi un impegno a lasciarmi tutti i suoi averi a partire dal 22/12...
E' il sistema migliore per metterli a tacere... o, se si è fortunati, per diventare ricchi.
Caro il mio G, la civiltà maya non si è mai estinta: i maya abitano tuttora una regione vastissima che si estende grosso modo da Chiapas al Belize, e a quanto ne so (vado a trovarli spesso) stanno benissimo.

Paolo: facile fare dell'ironia sui catastrofisti, tanto se poi hanno ragione loro e il mondo finisce davvero, mica possono rinfacciartelo!*



*è una battuta, volevo farla il primo aprile in tono più serioso ma metti che il mondo finisca prima... :-)
"non c'è nessun allineamento dei pianeti a dicembre del 2012."
(potete simularlo qui: http://www.fourmilab.ch/cgi-bin/Solar)

Mhhhh di pianeti no.

Non voglio fare il guastafeste però la nostra terra si allineerà al sole e al centro della via lattea (approssimativamente: di circa qualche megalione di anni luce). E verremo risucchiati nel buco nero che sta in mezzo alla nostra galassia. XD

L'allineameto sopra avviene due volte all'anno, ma chissà: magari questa è la volta buona!
PS: poveri Maya: hanno previsto la fine del mondo e non la loro. Che sfiga!
Qualche giorno fa mi sono riletto tutti i 500 circa commenti al primissimo antibufala sul 21.12.2012. Splendidi, un sacco di gente che davano agli "scettici" dei poveri idioti ignoranti. Vorrei rivederli qui su questo blog tra 8 giorni.
Se nemmeno la collisione di queste due figure così antipodali causa sconquassi, siamo tranquilli.
Giacobbo e Polidoro non sono antipodali. Ci sono, ovviamente delle differenze, e anche grandi, ma entrambi sanno perfettamente che la storia della fine del mondo è una bufalata (un OGM, incrocio tra un bovide e una str...). Solo che Giacobbo è uno di quelli più di sangue freddo, i quali stavano osservando con molto piacere, che l'acqua s'andava intorbidando; e s'ingegnavano d'intorbidarla di più, con que' ragionamenti, e con quelle storie che i furbi sanno comporre, e che gli animi alterati sanno credere; e si proponevano di non lasciarla posare, quell'acqua, senza farci un po' di pesca.
E direi che di boccaloni ne ha tirati su parecchi.
E' uno dei tanti squallidi personaggi che in qualche modo mi ricordano la Luna. Solo che quest'ultima ha, sia davanti che dietro, due facce.

Continuo a chiedermi perché questa gente non venga cacciata con ignominia.
Perché chi dovrebbe cacciarla ha utilizzato e utilizza gli stessi metodi, e si bada bene dall'iniziare azioni che potrebbero rivolgersi contro lui stesso.

Quasi quasi mi dispiace che il mondo non finisca davvero e che questi personaggi continuino a sguazzare saltando da una fogna all'altra.
Dimenticavo:

Qui una lista di catastrofi annunciate (e cannate) messe in fumetto.

Spero che chi dovesse consultarlo abbia il buon senso di capire che quelle a venire in anni a 4 cifre sono altrettanto farlocche di quelle passate.

http://static.fjcdn.com/pictures/the+end+of+the+world.+not+sure+if+its+a_12d9a5_4294594.jpg
Ricordo che tempo addietro avevi detto che chiunque ci avrebbe creduto poteva regalarti tutti i suoi averi, conscio che non gli sarebbero più serviti. Si è più fatto vivo qualcuno dopo quella volta?
Intanto, in questi giorni, i giornali hanno ripreso vere o presunte dichiarazioni di Medvedev e Borghezio sulla presenza di extraterrestri tra noi.
Sono paranoico: una bella strategia per distoglierci dai veri problemi cioè, ad esempio, la mancanza di lavoro?
Piccola precisazione puntigliosa, saccente e pignola ;-): il Lungo Computo da cui scaturisce la data del 21/12/2012 è un ciclo di ca. 5125 anni (1.872.000 giorni), non 394.
Io mi chiedo ...
ma la fine del mondo segue il fuso orario?
Voglio dire, ogni 31 dicembre i telegiornali verso le otto di sera ci fanno già vedere come hanno passato la mezzanotte gli abitanti della Nuova Zelanda e zone limitrofe. Se noi sapessimo in anticipo come è arrivata la fine del mondo da quelli parti magari riusciamo a prendere qualche contromisura!
Beh, dovrebbe essere chiaro a tutti che:
-Il calendario Maya non finisce quest'anno. Molto più semplicemente, uno dei suoi cicli, lungo 394 anni, si conclude e ricomincia.
-I Maya non hanno mai previsto la fine del mondo o altri disastri per il 2012.
Il fatto è che, invece di riportare questo, parlano di fine del mondo per fare più notizia. Così quelli che, giustamente, non ci credono se la prendono con i Maya che, poveracci, non c'entrano nulla. Il ciclo solare dei Maya finisce il 21/12/2012, poi ne inizia un altro, loro hanno solo calcolato questo!!!
Che io sappia il ciclo che si sta per compiere è di 5125 anni. Comunque, e qui ti parla un archeologoga che non sa una cippa di civiltà precolombiane ma ne sa di preistoria. Vuoi sapere quale grande cambiamento sia avvenuto 5125 anni fa? Nessuno! Accidenti, mi avessero parlato d ei secoli che vanno da 3600 anni fa a 3200 anni fa avrebbe anche avuto un senso: ci sono state l'esplosione di Santorini, e la fine dei Minoici, e l'invasione dei popoli del mare, e la fine della civiltà terramaricolo-palafitticola. 5125 anni fa? Qualcuno stava giocando con il rame. Non era il primo, non sarebbe stato l'ultimo.
Dimenticavo, il 12/12/12 è passato pure l'asteroide!!!
Comunque le trasmissioni tv sono solo intrattenimento, se non vi piacciono o vi mettono paura non le guardate. Ho dato lo stesso consiglio a chi parlava del Codice Da Vinci, è un libro, non deve essere veritiero, se ti piace come è scritto passaci un pò di tempo, altrimenti non leggerlo!!!
Infatti io ho votato Giacobbo per il prestigioso Premio Perlone 2012: votate numerosi! :D
Riguardo a questa affermazione:

Non c'è nessun pianeta in rotta di collisione con la Terra. Se ci fosse, ormai sarebbe visibile a occhio nudo.

ho dei dubbi.
Un corpo celeste in rotta di collisione con la Terra che arrivasse dalla direzione del sole non sarebbe molto visibile ad occhio nudo...
Non vedo l'ora del 22 così la piantano un po'tutti di sparare scemenze.Veramente,sto sclerando.

Basta percularli con attenzione. E sfruttare l'onda pubblicitaria della cosa.
E il 22 ricominciare a percularli, visto che passata una profezia ce ne sarà un'altra...
Quindi se si sposta l'asse terrestre, i GPS sballano e le mappe Apple ricominciano a dare informazioni corrette?
Ho scoperto che il calendario gregoriano finisce il 31 dicembre! E nessuno puo` dire cosa ci sia dopo. Non ci sono piu` pagine. Finisce li`!!! Sicuramente sta per arrivare la fine del mondo!!!
Di quello che succederà, ne scrissi un post in tempi non sospetti (sì lo so, ho sbagliato la data!) :-)

http://dariocavedon.blogspot.it/2009/09/20-dicembre-2012-qualche-fatto-che.html
il Lungo Computo da cui scaturisce la data del 21/12/2012 è un ciclo di ca. 5125 anni (1.872.000 giorni), non 394.

Precisazione per precisazione, il 21/12/12 finirà il tredicesimo B'ak'tun dell'attuale ciclo del Lungo Computo, che dura 144.000 giorni (394,52 anni).

Se vuoi i dettagli:
[mode pubblicità ON]
http://brrrainblog.blogspot.it/2009/06/fine-del-mondo-e-altre-amenita-parte.html
[mode pubblicità OFF]
però ammetterete che come argomento da aperetivo ha un suo appeal. Poi avendo io tendenze socipatiche la tristezza nasce dal fatto che non accadrà un bel nulla. Accipicchia.
intanto i vari astrofili ne hanno piene le tasche di sentire le storie di gente spaventata e di perdere due ore (nel mio caso due e mezzo) a spiegare alla gente perchè non accadrà nulla il 21 dicembre..

Ieri sera, dei miei 100 che osservavano le Geminidi, neanche uno.
Si vede che noi li selezioniamo all'origine.


la televisione nazionale lasci uno spazio specifico all'OROSCOPO. Svegliatevi, il medioevo è finito da un pezzo.

Guarda che l'epoca d'oro degli oroscopi è stato il Rinascimento
@puffolottiaccident

Bellissimo quel fumetto, potrebbe giovare a un catastrofista che non avesse ancora raggiunto il punto di non ritorno :)
Uno spostamento improvviso dell'asse terrestre non è possibile e non è mai accaduto.

Pignoleria: in realtà i grandi terremoti, dislocando masse in un corpo in rotazione, l'asse lo spostano. Ma quando va male male si parla di centimetri. Tutt'altra cosa.

Un corpo celeste in rotta di collisione con la Terra che arrivasse dalla direzione del sole non sarebbe molto visibile ad occhio nudo...

Antigravità?
E comunque basta un filtro solare. Un foglio di mylar costa sì e no 20 euro.
il Lungo Computo da cui scaturisce la data del 21/12/2012 è un ciclo di ca. 5125 anni (1.872.000 giorni), non 394.

Precisazione per precisazione, il 21/12/12 finisce il tredicesimo b'ak'tun dell'attuale ciclo del Lungo Computo.
E un b'ak'tun dura esattamente 144.000 giorni (394,52 dei nostri anni).

Maggiori dettagli:

[mode pubblicità ON]
Fine del mondo ed altre amenità
[mode pubblicità ON]
L'universo non è imploso per l'inquadratura perché Polidoro non era fisicamente nello stesso luogo, era solo in uno schermo. Sai com'è quella della materia che occupa lo stesso luogo nello stesso tempo... :-D
Oscaruzzo ha commentato:
Ho scoperto che il calendario gregoriano finisce il 31 dicembre! E nessuno puo` dire cosa ci sia dopo. Non ci sono piu` pagine. Finisce li`!!! Sicuramente sta per arrivare la fine del mondo!!!

ti sbagli! io ho un calendario chiamato smemo...anda che mostra date fino al 31/12/2014!!
il mondo finirà nel 2014!!
;-)
Aladan,

Si è più fatto vivo qualcuno dopo quella volta?

No, nessuno.
Dana,

le trasmissioni tv sono solo intrattenimento, se non vi piacciono o vi mettono paura non le guardate

Scusami ma non sono d'accordo. Voyager non è un programma d'intrattenimento: viene presentato come un programma d'informazione e divulgazione scientifica. Quando parla di cerchi nel grano o di uomini falena o di fine del mondo non ha le risatine in sottofondo. Fa sul serio, e quindi molti lo prendono sul serio.
Giacobbo aveva già cambiato versione molto tempo fa.

Mi ricordo che, poco tempo dopo che il suo libro aveva venduto migliaia di copie, schizzando in cima alle classifiche, ha rilasciato un'intervista a "Quelli che il calcio", dove col suo rubicondo faccione di tolla e col suo sorriso beffardo, ha specificato: "Ma no, che non finisce il mondo...in realtà i maya volevano dire che..."

Però fino a quando doveva vendere il libro, raccontava tutt'altro.

Mi prendo la responsabilità di quello che sto per dire. Poichè è evidente che Giacobbo non verrà mai incriminato per "procurato allarme" o per aver abusato della creduloneria popolare, in cuore mio spero che un giorno (anzi una sera) Giacobbo possa incontrare per strada qualche persona che si è rovinata la vita per colpa delle sue cretinate e che questa persona decida di dargli una bella ripassata. Magari in gruppo, visto che Giacobbo è bello grosso.
Scusate, so che non è un atteggiamento civile (infatti dico queste cose, ma non saprei dire se voglio veramente che accadano...), ma quando lo vedo in tv mentre ride in faccia al buonsenso e sputa in bocca alla cultura, provo solo disprezzo per quest'uomo.
ma non ci siamo accorti che la fine del mondo è già avvenuta da qualche anno? almeno in Italia;)
Voyager non è un programma d'intrattenimento: viene presentato come un programma d'informazione e divulgazione scientifica

Concordo.
Dovrebbe passare in continuo la scritta in sovrimpressione: "Attenzione: stiamo dicendo emerite boiate."

Almeno su un cosiddetto "servizio pubblico".

D'altra parte, la BBC è famosa al mondo per i documentari.
La RAI...
Posso chiedere in 3 parole il perché il sistema GPS andrebbe in tilt se ci fosse un cambiamento di rotazione della Terra? Così imparo qualcosa di utile dopo tutta 'sta fuffa...Grazie
Jajajaja io sto pensando allo spot della panda quello con Chiambretti e la fine del mondo, adesso tocchera pagarla tutta jajajajaja
Caro Paolo, se vuoi essere ancora più efficace nell'esprimere il tuo pensiero ti toccherà fare come il "Divino": http://preview.tinyurl.com/crcuwzq

Sperando non ti anticipi Giacobbo!
Una catastrofe il 21 dicembre 2012 ci sarà: la sentenza d'appello del caso Vividown...
Ciao a Tutti !

Ma non capite ?! E' chiarissimo !
La fine del mondo non ci sarà solo perchè i nonfinedelmondiani hanno ordito un complotto ai danni dei finedelmondiani che stavano tramando un complotto per fare finire il mondo avendo loro scoperto che i nonfinedelmondiani complottavano contro di loro.
E' OVVIO !!!!
Peccato che la gente ha memoria corta sopratutto verso chi gli piglia per i fondelli tramite la televisione e libri inutili
e io che mi ero iscritto al gruppo facebook:

"mega orgia di fine mondo"

Ora per colpa tua non se ne farà nulla..

GUASTAFESTE!! :-)))
@gufetto, avevi letto il mio commento su facebook di stamattina? :D

Lo riporto anche qui:

21/12/2012, ma a che ora? Quanto durerà? 24 ore? Da qualche parte sarà ancora il 20/12 o forse sarà già il 22/12? Oppure forse la fine del mondo si sposta con la rotazione della terra? Prima il Giappone, poi via via la Cina, l'India, la Russia, l'Europa, gli Stati Uniti fino al profondo west? Quindi gli Hawaiani avranno una aspettativa di vita superiore ai giapponesi? Uhm.
Max,

Posso chiedere in 3 parole il perché il sistema GPS andrebbe in tilt se ci fosse un cambiamento di rotazione della Terra? Così imparo qualcosa di utile dopo tutta 'sta fuffa...Grazie"

Per esempio (ma non e' il solo fattore) perche' il sistema GPS si basa sui cosiddetti CORS, o Continuously Operating Reference Station, che cambierebbero di colpo verso di rotazione, causando errori che il sistema non e' in grado di gestire. Ma in realta' *qualsiasi* sistema satellitare salterebbe, e probabilmente tutti i network e i sistemi tecnologici piu' complicati di un paio di forbici, perche' tutti i clock disponibili per la sincronizzazione dei segnali andrebbero fuori uso.

Ovviamente prima di questo ci sarebbero stati cataclismi inimmaginabili perche' le masse d'aria e liquide continuerebbero il loro corso se una variazione del verso di rotazione avvenisse in un solo giorno. Per non pensare ai terremoti probabilmente causati dalle onde d'urto causate da questa improvvisa "frenata". Ricordo che la velocita' della superficie della Terra all'equatore e' di quasi 1/2 km/s.

Insomma, tenendo presente la totale assurdita' di un fenomeno del genere (ricordo che il momento d'inerzia della terra e' di circa 8E37 kg*m^2, per cui ci vorrebbe una energia equivalente alla coppia richiesta per produrre il cambiamento di verso di rotazione), la nostra civilta' cadrebbe certamente in un caos da cui sarebbe difficilissimo uscire per decenni.

Posso chiedere in 3 parole il perché il sistema GPS andrebbe in tilt se ci fosse un cambiamento di rotazione della Terra? Così imparo qualcosa di utile dopo tutta 'sta fuffa...Grazie

Per un fatto molto semplice: i satelliti troverebbero, invece del punto che cercano, un altro punto. Mi spiego meglio: se la Terra subisse una variazione di velocità di rotazione, anche minima, il satellite si troverebbe in anticipo (o in ritardo) rispetto al suo solito punto nella volta celeste di un po' (contando solo la rotazione terrestre, senza i fenomeni dovuti alla rivoluzione, la differenza sarebbe di circa 500 m/s). Ma io credo che ce ne accorgeremmo anche senza GPS. Se cambiasse qualsiasi parametro della rotazione del "Pianeta Blu", cambierebbe la durata del dì e della notte (si accorgerebbero o allungherebbero a seconda se la Terra aumentasse o diminuisse la sua velocità di rotazione). Inoltre, per chi ricorda un po' di fisica, tralasciando gli effetti di attrito, mareali, ecc. (che per la Terra sono davvero trascurabili), l'unico modo per fermare un corpo in movimento è applicargli una forza e, visto che la forza che tiene in rotazione la Terra è la forza gravitazionale, bè, io non credo che sia facile da annullare. ;)



Un corpo celeste in rotta di collisione con la Terra che arrivasse dalla direzione del sole non sarebbe molto visibile ad occhio nudo...

Antigravità?
E comunque basta un filtro solare. Un foglio di mylar costa sì e no 20 euro.


Giusto! E, anche se fosse impossibile vederlo, avremmo già percepito e visto ad occhio nudo gli effetti della sua massa (leggasi forza di gravità; massa che si suppone molto grande essendo un pianeta), che non avrebbe di certo dato fastidio soltanto alla Terra. La meccanica del Sistema Solare è cosa assai delicata.
"la forza che tiene in rotazione la Terra è la forza gravitazionale, bè, io non credo che sia facile da annullare. ;)"

be', questo pero' e' falso: la forza gravitazionale non ha nulla a che fare con il momento di inerzia della Terra. Il momento di inerzia ce l'ha pure una ruota di bicicletta, per la quale la forza gravitazionale e' trascurabile.

"E, anche se fosse impossibile vederlo, avremmo già percepito e visto ad occhio nudo gli effetti della sua massa (leggasi forza di gravità; massa che si suppone molto grande essendo un pianeta), che non avrebbe di certo dato fastidio soltanto alla Terra. La meccanica del Sistema Solare è cosa assai delicata."

Anche questo e' non e' proprio vero. Gli effetti gravitazionali indotti da un corpo celeste avente la massa della Terra in avvicinamento sarebbero sensibili solo negli ultimi giorni, "mesi" piu' tardi di quando diventerebbe visibile, assumendo velocita' tipiche di ~10 km/s (velocita' di fuga). Anche gli equilibri orbitali sono sensibili fino ad un certo punto. In realta' le orbite sono abbastanza stabili rispetto a corpi distanti. E' per questo che l'altra mania, quella degli "allineamenti", e' totalmente priva di senso.

"Pignoleria: in realtà i grandi terremoti, dislocando masse in un corpo in rotazione, l'asse lo spostano. Ma quando va male male si parla di centimetri. Tutt'altra cosa."

Pignoleria al quadrato: spostamenti dell'asse di rotazione terrestre avvengono continuamente a causa di diversi fenomeni, indipendentemente da quelli causati dai (forti) terremoti, che sono di entita' molto minore. Per esempio l'oscillazione di Wobble e' dell'ordine di 9 metri (misurati alla superficie) ogni 433 giorni.

A causa di tutti questi fattori (ma soprattutto della deriva dei ghiacci) che il "marker" che viene posto ogni anno al Polo Sud, fabbricato da un tecnico della stazione Amundsen-Scott, dista diversi metri da quello posto l'anno precedente.

Questi markers vengono installati nel corso di una cerimonia e ormai sono diventati piccoli capolavori tecnico-artistici che richiedono centinaia di ore di lavoro durante l'inverno da parte di chi riceve l'incarico di farlo.


@Ca21

piccola correzione: a tenere in rotazione la terra non è la forza di gravità (che si limita a tenerla integra: senza la terra si sfalderebbe in ghiaia sparata nello spazio), ma solo l'inerzia
L'altra mattina ho sentito alcuni secondi di un'intervista a Giacobbo e mi sono sorpresa di come apparisse quieto, anticatastrofista e scientista... ma se qualche anno fa mi ero trovata a tranquillizzare un ragazzo su un forum, perché era terrorizzato dall'idea della fine del mondo! Va beh era un ragazzino, però questo non significa che fosse un imbecille (anzi tutt'altro!) e tantomeno che lo si dovesse trattare come tale (come Giacobbo si diverte a fare pur di vendere i suoi libercoli!).
Il fatto che di questo allarmismo da fine del mondo ne possano aver fatto le spese bambini, ragazzi e tutti gli elementi più "deboli" della società mi fa arrabbiare con due zeta!

Quanto a Boyager non è una semplice trasmissione di intrattenimento: si presenta come una trasmissione di informazione e divulgazione e come tale viene facilmente interpretata. Certo spesso le *******ate che presenta sono palesi anche a chi non è archeologo (a volte è sufficiente aver giocato a Tomb Raider), ma non sempre è così né si può generalizzare.

Spero solo che l'allarmismo catastrofista non causi nemmeno un tentato suicidio... ma, visto che si è appena concluso un processo all'Aquila contro i massimi esperti di geologia e ingegneria della Protezione Civile, visto che Piero Angela ha dovuto affrontare un processo contro omeopati che lo accusavano di diffamazione (e che pure Margherita Hack e Luigi Garlaschelli si sono trovati a chiedere le consulenze di avvocati per altre denunce che gli sono fioccate contro) non sarebbe il caso che qualche magistrato intentasse una causa a Giacobbo per "procurato allarme"?
Chiedo scusa per il flamming, ma mi è venuto un dubbio: il SETI Institute e la NASA sono proprio sicuri che il prossimo 21 Dicembre non partano i lavori per la costruzione di una nuova autostrada galattica in corrispondenza del pianeta Terra?

;-) :-D ;-P ;-D XD
Quanta facile ironia.. vedrete che dopo il 21 ci sarà una razza che si estinguerà: quella degli imbecilli che si son bevuti tutte le minchiate propinateci da Giacobbo & Co., nella peggiore delle ipotesi migreranno su una nuova data.

Iniziato il casting per la nuova profezia, astenersi seri studiosi
E' vero, sono tutte baggianate, c'e' chi ci lucra sopra e sicuramente ci sono alcune conseguenze negative, pero' grazie a queste cazzate io adesso so molte piu cose sul funzionamento dei pianeti, stelle, e persino dei Maya :D
@serio
"Quanta facile ironia.. vedrete che dopo il 21 ci sarà una razza che si estinguerà: quella degli imbecilli che si son bevuti tutte le minchiate propinateci da Giacobbo & Co., nella peggiore delle ipotesi migreranno su una nuova data. "

se c'è una razza che non si estinguerà mai, è quella degli imbecilli. la storia è piena di profezie della fine del mondo fallite in cui i sostenitori, dopo aver fallito, NON HANNO RINNEGATO LA STORIA, non hanno ammesso di essersi sbagliati, ma hanno sostenuto che "era stata rimandata, abbiamo pregato così tanto che dio ci ha dato un'altra possibilità, gli alieni hanno deciso di posticipare la data per osservare ancora un po' l'umanità, c'era un piccolo errore nei conti ed in realtà la fine del mondo non sarà oggi ma tra 50 anni, se non è venuta oggi potete comunque star sicuri che arriverà da un momento all'altro e sicuramente nel nostro arco vitale, ecc."

raramente gli imbecilli ammettono di essrsi sbagliati, e quindi di essere stati tali. quasi sempre gli imbecilli si inventano ogni scusa possibile per non arrendersi neanche davanti all'evidenza. i più furbi tra gli imbecilli sosterranno semplicemente di non aver mai creduto a queste cose e di aver fatto solo finta di crederci, i più idioti (quelli più convinti, che predicavano la cosa agli altri e davano agli altri dei pazzi) non si arrenderanno mai in vita loro.
aspetta, quella dei gps che vanno in tilt ce l'ho. Oppure sono queste dannate mappe dell'iPhone...
è successa una cosa straordinaria: Massimo Polidoro (CICAP) e Roberto Giacobbo si sono trovati nella stessa inquadratura eppure l'universo non è imploso

ROTLFMAO
Anche se il 21-12 inizierà solo il 13o Baktun dei Maya, la loro astronomia e visione cosmologica tempo sono di fondamentale importanza per comprendere le cause della loro scomparsa secoli prima degli spagnoli. A chi interessa ne parlo qui

http://marco-casolino.blogspot.jp/2012/11/in-attesa-dellapocalisse-3-lastronomia.html
ed in post correlati.
Qui si può scaricare un e-book gratuito su cui sono basati i post e che descrive anche il loro calendario ed il calcolo del tempo:

http://marco-casolino.blogspot.jp/2012/11/in-attesa-dellapocalisse-2-mai-piu-maya.html

buona fine del mondo a tutti!
[quote-"Serio72"]Quanta facile ironia.. vedrete che dopo il 21 ci sarà una razza che si estinguerà: quella degli imbecilli che si son bevuti tutte le minchiate propinateci da Giacobbo & Co., nella peggiore delle ipotesi migreranno su una nuova data.[/quote]

Io ho molti dubbi in proposito... Se non altro perché la loro mamma è perennemente gravida! ;-)
Comincio a dare ragione all'antropologo che sostiene che, con il passaggio dalla fase di cacciatori-raccoglitori a quella di agricoltori, la selezione naturale che favoriva l'intelligenza si sia ridotta e che siamo diventati più "stupidi" dei nostri antenati.
Fino a qualche giorno fa avevo molte perplessità in proposito, ma vedendo quante copie del libro di Giacobbo sono state vendute e gli ascolti di Boyager e Mystero, comincio a ricredermi...
@pgc e @Nightshade

Mea culpa, ho detto una cavolata. Grazie per la correzione. :)


@pgc

Io intendevo (sempre ragionando per assurdo, ipotizzando, con molta fantasia, che un oggetto delle dimensioni del nostro pianeta possa essere invisibile) che in questo momento avremmo visto con buona probabilità gli effetti gravitazionali. Un corpo con la massa della Terra a 6 milioni di km (più o meno la distanza che si percorre in 7 giorni a 10 km/s) ha con il nostro pianeta un'interazione di circa un terzo (perdonami l'approssimazione del calcolo) di quella tra Terra e Luna, che non è poco! ;) Per il resto, mi sembra più che ovvio che sia impossibile che questo oggetto non sia visibile! Continuando con il discorso, sì, le orbite sono stabili, ma mi sembra (e la seguente è una mia opinione, forse tu puoi darmi lumi) assurdo che una palla di 6000 km di raggio e un numero di 24 cifre di massa se ne vada scorrazzando per il Sistema Solare (perché suppongo sia un oggetto trans-nettuniano e abbia dovuto attraversare buona parte del Sistema Solare) senza incontrare (o meglio senza aver nessuna interazione) con qualsiasi corpo. Sicuramente è possibile farlo (le distanze sono enormi lassù), ma, non so, mi sembrerebbe strano.

E comunque secondo me questa vi mancava: la Cintura Fotonica!
http://news.leonardo.it/21-dicembre-2012-fine-del-mondo-chi-ha-paura-della-cintura-fotonica/
Ma poi, la storia del calendario Maya che finisce e per questo dovrebbe finire il mondo... Mi lascia un pò perplesso.

Il calendario con i gatti che avevo in cucnina l'anno scorso finiva il 31 Dicembre, ma nessuno ha fatto servizi sulla fine del mondo il 31 Dicembre del 2011.

Forse i gatti valgono meno dei Maya? Io non credo.
"Avremmo visto con buona probabilità gli effetti gravitazionali"

Certamente. Per esempio avrebbe perturbato le orbite di molti satelliti in maniera misurabile ben prima, soprattutto di quelli geostazionari. Ma sarebbe come dire che ti accorgi che ti sta sorpassando un camion grazie all'attrazione gravitazionale misurata da una bilancia di Eotvos :). Ricordiamoci che Marte si vede ad occhio nudo da estremamente piu' lontano, e che Toutatis - un asteroide di 5 Km di lunghezza - e' stato seguito a lungo da radar e da telescopi amatoriali quando e' transitato a 7 milioni di Km dalla Terra.

Proprio l'altro ieri...

A proposito: per avere un'idea di qual'e' il momento di inerzia del pianeta Terra, se uno mettesse 1 miliardo di auto nei dintorni dell'equatore, e le facesse correre per esempio verso Est a 100 Km/h, la variazione della durata del giorno (calcolata tramite la conservazione del momento angolare) sarebbe dell'ordine di 1 milionesimo di milionesimo di secondo...

saluti
pgc

p.s. Fine del mondo: o.
Ma come, proprio adesso che avevo già fatto una lista delle cose da fare prima che finisca in mondo....
http://ilmaredellavita.blogspot.it/2012/12/dieci-cose-da-fare-prima-della-fine-del.html
Però la Nutella la finisco lo stesso, ho l'ottima scusa del "non si sa' mai!" ;-)
Premesso che non sono un fan di Giacobbo, tutt'altro, però non capisco perché si dice che è la prima volta che incontra Polidoro.
E questo video? http://www.youtube.com/watch?v=G2N6rdaOv9w
Inotre, le trasmissioni di Giacobbo non hanno/avevano una rubrica in cui un esponente del Cicap (ricordo Morocuttu mi pare...) esaminava un caso?
Perché allora qui se ne parla come se non vi fossero mai state collaborazioni fra Giacobbo e ill Cicap?
Ricordati che lui è " Padre Giacobbo" l'uomo a cui appiopparono il mistero !
Claudio,

non capisco perché si dice che è la prima volta che incontra Polidoro

Infatti non ho scritto che è la prima volta.



Perché allora qui se ne parla come se non vi fossero mai state collaborazioni fra Giacobbo e ill Cicap?

In realtà io non ne parlo come se non vi fossero mai state. Ne parlo e basta.
Sono influenzato e dovrei andare dal medico, ma non oso farlo...se mi dà solo tre giorni di vta??? :)

Ciao

Carson
@prozzio quello di cui parli è il popolo maya (o meglio, i discendenti dei pochi sopravvissuti di quel popolo. Io ho scritto "civiltà" maya. Infatti nel decimo secolo i maya si ritirarono nelle foreste ritornando ad uno stato poco più che preistorico. Quindi confermo, la (grande) civiltà maya si estinse.
Rassegnamoci! Non c'è nessuna profezia, nessun calendario, nessuna azione che l'uomo possa compiere, fosse anche il disseminare il pianeta di bombe atomiche per distruggerlo, ma la terrà ci sopravviverà, anche se questo ferisce il nostro orgoglio. Tutto è andato avanti senza l'uomo per milioni di anni e così continuerà ancora. Magari ci saranno altre specie, altri tipi di esseri, e solo il tempo e la natura daranno loro ragione o torto. L'uomo non è il fine ultimo, nè tantomeno la specie privilegiata del nostro pianeta.
Essendo stata la data del 21 Dicembre 2012 derivata dagli studi di Goodman, Martinez e Thompson, faccio presente che oggi è la prima data utile per la fine del mondo.
Goodman infatti propose come 0.0.0.0.1 l' 8 Agosto 3114 a.C.
Che porterebbele la fatidica data della fine del mondo ad oggi.
Domani dovrebbe essere la fine del mondo in base ai calcoli di Martinez, per dopodomani non sono previste fini del mondo, poi vi sarà il "canonico" 21/12 su cui si allinearono Goodman, Martinez e Thompson, il 22 di nuovo bel tempo (non si prevedono fini del mondo) e quindi il 23 è la data proposta da Thompson.

Una cosa viene però da chiedersi: come hanno fatto i Maya a far diventare così famoso un calendario in cui non si vede neppure una tetta di velina, letterina & C.

Ciao

Carson
Segnalo la trasmissione "Atlantide" su LA7 in onda questa sera (19-12-2012) che si propone di confutare un po' di teorie "alternative"...
@Nightshade il mio "nella peggiore delle ipotesi migreranno su una nuova data" era il riassunto della tua osservazione :)
Bevo alla tua salute, Disinformatico... anche io non ne potevo più su questa bizzarra fine del mondo... Bevo un bicchiere di vino alla faccia di tutti quelli che hanno creduto in questa scemenza... Callejon